Berlino: Biglietto d'ingresso per il Museo Ebraico di Berlino

(4400)
USD 0

VAI AL SITO WEB

Descrizione

Scopri il più grande e importante centro museale ebraico dell'intera Europa, ospitato in un edificio simbolico caratterizzato da un particolare design a zig-zag. Il tuo percorso di scoperta proseguirà attraverso la nuova mostra permanente, che ricostruisce la storia dell'ebraismo in Germania in modo avvincente e approfondito.


Lasciati sorprendere dal più grande museo ebraico d'Europa, un luogo dove l'architettura innovativa e le mostre straordinarie si incontrano. Scopri come l'edificio a forma di zig-zag, opera dell'architetto Daniel Libeskind, racconta la storia degli ebrei in Germania attraverso pareti inclinate, angoli acuti e vuoti. La nuova mostra permanente "Vita ebraica in Germania: Passato e Presente" ti guiderà daMedioevo ai nostri giorni. Nel percorso cronologico, ampio spazio è dedicato all'era nazista e al dopoguerra. La mostra alterna tra periodi storici e approfondimenti culturali. Qual è il sacro nell'ebraismo? Esiste un'arte ebraica specifica? Come si pratica l'ebraismo nella società moderna? Accanto ai tesori della collezione del museo, tra cui oggetti di uso quotidiano e arte, troverai installazioni video e audio. Ci sono anche stazioni interattive che ti offriranno approfondimenti sorprendenti. Il museo è situato nel vivace quartiere di Berlino-Kreuzberg, a pochi passi dal Checkpoint Charlie. Con il tuo biglietto, avrai diritto a un ingresso a tariffa ridotta alla vicina Berlinische Galerie il giorno della visita al museo e nei due giorni successivi. La Berlinische Galerie dista solo 5 minuti a piedi dal JMB. Non perderti la mostra speciale dal 9 febbraio al 26 maggio (ingresso gratuito) "I miei versi sono come dinamite" dedicata a Het Onderwater Cabaret di Curt Bloch. Tra l'agosto del 1943 e l'aprile del 1945, l'autore ebreo tedesco Curt Bloch, produce un'opera unica di resistenza creativa mentre si nascondeva nei Paesi Bassi: Het Onderwater Cabaret. Si tratta di 95 libretti di poesie satiriche scritte a mano che trattano della propaganda nazista, del corso della guerra e di altre questioni contemporanee. Bloch illustrò ogni libretto con collage artistici di titoli. La mostra presenta i suoi aiutanti e coloro che erano con lui in clandestinità, accompagnati da interviste a testimoni oculari e approfondimenti sul processo creativo di Bloch.

VAI AL SITO WEB